prato sintetico per cani filati speciali

Prato sintetico per cani

Il prato sintetico per cani dev’essere d’alta qualità, altrimenti ci si può ritrovare in breve tempo a doverlo sostituire (come succede col prato naturale). Inoltre, se il sintetico non è costituito da filati speciali diversi dal classico filato piatto (vedi immagine qui a sinistra) potreste ritrovarvi col manto schiacciato in breve tempo, è quindi molto importante scegliere un prato sintetico con filato a C, a diamante o a doppia C (vedi i seguenti prati Areaverde) o che almeno risulti fitto e massiccio. Il continuo passaggio dell’amico a quattro zampe provoca un determinato sforzo al filato del prato e di conseguenza, con un sintetico di scarsa qualità e senza una determinata struttura, ad un rapido deterioramento del manto. Il polietilene è il miglior materiale per realizzare un prato sintetico per cani di qualità, che vi possa dare un risultato soddisfacente e che possa durare molti anni. In aggiunta, consigliamo di valutare esclusivamente prati con altezze da 7 a 30mm dato che i prati troppo alti sono difficili da pulire oltre a schiacciarsi più facilmente.

 

È quindi fondamentale valutare con attenzione il materiale e la forma del filato per prevenire uno spreco di tempo e denaro.